La Liposcultura (Liposuzione)

Obiettivi

Correggere gli accumuli di grasso che resistono alle diete modellando il profilo corporeo in modo da ricreare convessità e concavità esteticamente gradevoli. L’aspirazione del grasso in eccesso, denominata lipoaspirazione o liposuzione, deve servire ad eliminare i “cuscinetti adiposi” costituzionalmente difficili da ridurre con dieta e palestra o esclusivamente con trattamenti medici.

Zone più trattate:

  • cuscinetto sottoascellare
  • plica sottomammaria
  • interno braccio
  • pancia (sotto l'ombelico)
  • fianco (girovita)
  • gluteo (parte bassa ed esterna, con effetto lifting)
  • cuscinetto sotto il solco gluteo
  • cuscinetto peritrocanterico simile ai pantaloni da cavallerizzo
  • interno coscia
  • faccia anteriore coscia
  • cuscinetto sopra la rotula
  • cuscinetto interno ginocchio

liposuzione

Pazienti ideali: buona elasticità della pelle senza smagliature, età < 35-40, senza problemi vascolari, non fumatori, scarso sovrappeso, dieta già effettuata.

La liposcultura è 3D

È più della normale liposuzione di cui condivide le tecniche: cannule fini ed aspirazione superficiale. Il risultato è tridimensionale e quindi la foto sminuisce l'effetto davvero raggiunto.

L'obiettivo non è solo appianare e sgrassare, non è tanto ridurre il volume, anzi lo deve ricreare a zone del corpo carenti e riproduce linee e profili curvi e piatti in maniera da generare una scultura del vostro corpo che attraversa fianchi, dorso, glutei alti, glutei bassi, cosce e ginnocchia.

È maggiormente indicata per donne giovani e normopeso, anche con modesti accumuli di grasso.

Il risultato migliore dipende solo dalla mano e dalla testa del chirurgo esperto che ne guidano l'opera.